Blogzine

Volvèr: L’estate nel menù !

Volvèr ristorante
water front

Il nuovo menu è una nuova nascita e una rinascita?

“Sicuramente. Si scelgono gli ingredienti, si selezionano .Si aggiunge, e si toglie. Proviamo  e  ripartiamo  con una nuova idea che talvolta  arriva all’improvviso.

Le idee come arrivano? 

“il parfait al  cioccolato  con  sorbetto all’albicocca è nato guardando mia figlia Laura che raccoglieva le albicocche in giardino .

Altre ispirazioni e intuizioni  arrivano in cucina con il mio team. Ragazzi giovani con tanta voglia di imparare.

Il nuovo menu alla fine   prende forma, dopo giorni di prove e di test con lo staff.”

il menù è frutto di una condivisione in cucina prima che in  tavola?

 

“Si, sicuramente. Tutti eravamo entusiasti alla fine. Solo  Marta non era convinta della maionese in accompagnamento al ” nostro bollito  di mare ” ed è nata così maionese di polpo, l’emulsione dell’acqua di cottura del polpo, leggera e intrigante.”

La sua squadra?

“Kenjii è il nostro stagista che del Giappone ha tutta l’eleganza, la leggerezza e il rispetto, qualità importanti in cucina.

Federico  cura i primi piatti  ed è  con lui   che abbiamo messo a punto   gli spaghettOro Verrigni con il filetto di scorfano, pomodorini e limone,  le tagliatelle di grano arso all’astice sgusciato,  i tortelli al basilico ripieni di melanzane con burrata e  datterini, gli gnocchetti di patate con tartare di gamberi rossi e basilico e…

Marta è diventata l’anima della cucina generosa, ordinata e  brava.

poi c’è  Amza  che ha un grande intuito ed impara velocemente.”

Insomma il menu estivo  dove l’estate si assapora in ogni piatto e in ogni abbinamento è in tavola al ristorante Volvèr

Altre sbirciatine al menù?

“La freschezza della tartare di gamberi rosa, con stracciatella di bufala e “spremuta” di sedano e mela verde.

Il crudo di mare del Volvèr.

L’insalata tiepida di calamari e gamberi al vapore con frutti di mare e gazpacho di pomodori ciliegini.

il menù è on line  sul nostro sito: http://www.portodelgusto.it/il-ristorante/ ”

E per i “no fish”?

Ci siamo presi cura anche dei “ non mangio pesce”, con la battuta di chianina servita con gelato  alla senape, il controfiletto di manzo con riduzione di Bolgheri Doc e il carrè di agnello;  senza dimenticare la terrina di foie gras ,  con fichi secchi al vin santo, pistacchio di Bronte e cipolle caramellate di Tropea accompagnata dal pan brioche appena sfornato.”

Il pescato del giorno a centimetro  zero segna il menu di un ristorante che guarda il mare dalla sua grande terrazza.

Si leggono e si mangiano:

gallinella, branzino, calamari, gamberi, ricciola, orate, ombrine di fondale.

Roberto, la troviamo a tavola nel suo ristorante che prova il menù, ogni tanto si mette dalla parte del cliente?

“Esser lo chef patron di un ristorante  mi mette alla prova tutti i giorni. Capire le aspettative e le esigenze dei nostri clienti è  una delle priorità.

Oggi mi gusto  il nuovo menù con un cliente speciale, un amico gourmet che dice di esser soddisfatto.”

 

Roberto De Franco, chef patron del Volvèr degusta il suo menu con un cliente affezionato.

Quindi al via! Menu estate 2018!!